piatti di plastica fanno male

i piatti di plastica fanno male alla salute

I PIATTI DI PLASTICA FANNO MALE ALLA SALUTE OLTRE CHE ALL AMBIENTE.


Si parla sempre più della plastica, sia per l invasione dei nostri mari, che delle nostre tavole, dove puntualmente si trovano stoviglie, piatti, bicchieri e quant altro rigorosamente e in plastica e ormai di tutti i colori.Questa cattiva abitudine sta distruggendo il nostro ambiente con un impatto enorme e devastante, e se la televisione e i giornali ci ricorda il pericolo della plastica per l ambiente quotidianamente, poco si sente del pericolo che questi materiali rappresentano per il nostro organismo.

I PIATTI DI PLASTICA FANNO MALE ALLA SALUTE

Bisogna prendere coscienza che questo tipo di materiali plastici viene a contatto con alimenti di vario genere ma questo non significa che tutto sia perfettamente adatto a determinati scopi!

Nella plastica e oggetti simili, sono contenute tre sostanze assolutamente dannose per l’essere umano e tutto l’ecosistema!
Queste possiamo trovarle in ogni oggetto di uso e consumo quotidiano, addirittura nelle padelle o nei biberon dei nostri bambini. ECCO QUALI SONO:

  • LA FORMALDEIDE:  è una sostanza altamente nociva tanto che da essere considerata uno dei più diffusi inquinanti di interni.
    Stando ad alcuni studi condotti in laboratorio, è apparso chiaro che se è presente in concentrazioni superiori allo 0,1 ppm (parti per milione) nell’aria, può provocare forte irritazione oculare mentre l’ ingestione di quantità consistenti può addirittura essere potenzialmente letale.L’AIRC (Associazione Internazionale Ricerca sul Cancro ha inserito la formaldeide nell’elenco delle sostanze ritenute cancerogene per la specie umana.
    Quindi, proprio in virtù di questo, è riconosciuta come cancerogena e tollerata solo se presente entro certi limiti nei materiali di uso quotidiano atti alla conservazione di acqua o cibi vari.
  • TEFLON (politetrafluoroetilene): il teflon è largamente presente nel rivestimento esterno delle padelle che utilizziamo in cucina, soprattutto quelle antiaderenti e nelle stoviglie monouso. Risulta deleterio quando inizia a deteriorarsi e questo accade soprattutto ad alte temperature. Stando al parere di alcuni ricercatori: un elemento d’allarme sta nel fatto che il più delle volte utilizziamo i piatti di plastica questi vengono a contatto con cibi esageratamente caldi con un maggior rischio per la salute perché si ha l’ aumento della possibilità di contaminare la pietanza con le sostanze che si sprigionano proprio con le alte temperature.
  • GLI FTALATI E BISFENOLO A: Queste sostanza sono presenti nella comune pellicola per alimenti, quella che si utilizza per avvolgere e conservare i cibi! Tali sostanze,nonostante siano ampiamente vietate, possono essere presenti nella plastica dei biberon per neonati!
    Studi di laboratorio mostrano che un’ esposizione elevata agli Ftalati è deleteria per i polmoni, i reni ed il fegato.
    Per quanto concerne il Bisfenolo A, si è osservata un’incidenza negativa sull’ apparato endocrino e provocherebbe un eccessivo rilascio di Ca (calcio) dall’ apparato cardiaco.

Per concludere quindi non solo stiamo intossicando il nostro pianeta ma anche il nostro corpo, e se da un lato la politica sta cercando di mettere freno a tutto ciò, si sta pensando ad una abolizione totale, dall altra dovrebbe essere ognuno di noi a fare la sua parte, in primis per l ambiente e per la nostra stessa salute.

Se ti piacciono i nostri articoli aiutaci a condividerli

Dai un occhio al nostro libro sia in versione cartacea che ebook

ANTIDIETA:TRASFORMA L IMPOSSIBILE IN REALTA’

antidieta-prima-di-copertina-a5-da-rifilare

Hai voglia di cominciare a praticare yoga ma non sai da dove iniziare?

Dai un occhio ai nostri CORSI ONLINE

yoga online corsi

Scrivi un commento