uddiya bandha

Come fare uddiyana Bandha

COME FARE UDDIYANA BANDHA

Chi pratica sa bene che si usano i bandha per migliorare la pratica e anche il corpo, in particolare uddiya bandha si usa per migliorare la capacità polmonare e quindi il respiro.

C’è una relazione molto stretta tra respirazione e colonna vertebrale e schiena ovviamente e quando si tralascia di fare un certo movimento, le articolazioni dei tessuti s’irrigidiscono, e nel caso della parte superiore della schiena, questo può poi portare a problemi di respirazione. Una colonna vertebrale toracica rigida può portare ad una gabbia toracica rigida, limitando la capacità del diaframma e dei polmoni. Proprio perché il controllo del respiro dà accesso al nostro sistema nervoso e ai centri emotivi, l’interazione tra la parte alta della schiena e il respiro è fondamentale per consentire il rilassamento, il benessere, un buon atteggiamento emotivo e la salute in generale di tutto il corpo.

COME FARE UDDIYANA BANDHA

Proviamo a fare il Blocco dell’addome verso l’alto che stimola la colonna vertebrale toracica e la gabbia toracica ad utilizzare l’intera gamma dei movimenti in corrispondenza dei giunti costovertebrali. Porta le costole al loro livello più elevato, facendo estendere il diaframma lateralmente.

COME FARE UDDIYA BANDHA

  • uddiya bandhaIn piedi con gli occhi aperti e le gambe divaricate.
  • Inspira dal naso, poi espira rapidamente e con forza sempre attraverso il naso.
  • Contrai gli addominali spingendo più possibile l’aria fuori dai polmoni, quindi rilascia i muscoli.
  • Esegui quella che si chiama “inalazione simulata” espandendo la gabbia toracica come se stessi inspirando anche se in realtà non lo fai. Questo movimento tende i muscoli addominali, creando una forma concava simile ad un ombrello all’interno della gabbia toracica.
  • Vai in posizione Jalandhara Bandha (LA chiusura del mento). Mantieni per 5-15 secondi, poi lentamente lascia scendere l’addome inspirando normalmente.
    Questo esercizio ovviamente va eseguito  esclusivamente a stomaco vuoto.

Leggi anche come fare kati chakrasana.

Scrivi un commento