prasarita padottanasana

Come fare Prasarita Padottanasana

COME FARE PRASARITA PADOTTANASANA

Vediamo nel dettaglio una delle posizioni più popolari nello hatha Yoga.

In sanscrito la parola prasarita significa “espanso, allungato”, pada significa “piede”, ut “intenso” e tan“tendere”. Viene quindi già descritto nel nome l’intenso allungamento compiuto dalle gambe.
Questa posizione è molto più  conosciuta con il nome di “posizione del piegamento in avanti con le gambe divaricate”. Ci sono alcune scuole però che la chiamano Dandayamana konasana, “la posizione ad angolo in piedi”.

COME FARE PRASARITA PADOTTANASANA

  • In piedi SUL TAPPETINO rivolgendoti verso il lato lungo del tappetino, con i piedi paralleli tra loro.
  • Lentamente divarica le gambe, tenendo sempre i piedi paralleli tra loro. L’ampiezza dell’allargamento delle gambe che raggiungerai dipenderà dal tuo grado di flessibilità e dalla tua altezza.
  • metti le mani sui fianchi, inspira e allunga la schiena portando indietro le spalle e avvicinando le scapole tra di loro, scendi quindi di bacino e non di spalle.
  • espirando porta in avanti il busto. Mantieni le gambe tese e le piante dei piedi ben appoggiate a terra. Non importa quanto ti avvicini a terra con il busto, l’importante è imparare a tenere le gambe stabili e tese e la schiena dritta mentre ti pieghi.
  • Piegati fino a far toccare la parte alta della testa a terra, solo se ti viene naturale, non spingere troppo.
  • A questo punto respira tranquillamente e mantienila fino a che riesci
  • Per uscire dalla posizione,comincia con  rilassare gentilmente le braccia e inspirando portale alle anche, poi risolleva lentamente la schiena. Espira e avvicina i piedi.

BENEFICI DI PRASARITA PADOTTANASANA

Dopo aver imparato come fare prasarita padottanasana capiamo anche tutti i benefici che apporta.

Vediamo quindi i benefici di prasarita padottanasana:

  • Allunga la colonna vertebrale e stende i muscoli e i tendini posteriori della schiena e delle gambe.
  • Insegna a piegarsi in avanti in modo consapevole.
  • Insegna a piegarsi in maniera corretta prevenendo disturbi alla schiena
  • Rilassa i muscoli del collo.
  • Distende i muscoli dell’interno coscia e contribuisce ad aprire le anche.
  • facilita la digestione massaggiando l’addome
  • Riduce lo stress e conferisce calma e tranquillità essendo una combinazione tra una leggera inversione (la testa e il cuore sono al di sotto delle anche) e un piegamento in avanti.

SE VUOI APPROFONDIRE CONTROLLA LO YOGA PER TUTTI della federazione insegnanti yoga.

Oppure vai alla categoria yoga del nostro blog.

Scrivi un commento