bakasana benefici

Come fare bakasana

COME FARE BAKASANA

La parola baka in sanscrito si riferisce a un uccello che somiglia ad una gru, quindi questa posizione  può essere tradotta  come la “posizione della gru” ma dobbiamo anche dire che è maggiormente nota come la “posizione del corvo”.

COME FARE BAKASANA

  • Inizia PURE  in Tadasana o montagna, posizione in piedi
  • Portati a terra appoggiando le mani davanti a te sul tappetino, separale più o meno come la larghezza delle spalle, con le dita ben distese e separate.
  • Mantieni le mani e piedi dove sono, ma porta il bacino verso l’alto, piega le ginocchia e stacca i talloni da terra in modo che il piede tocchi il suolo solo con la parte anteriore, con le dita.
  • Premi delicatamente le ginocchia sulla parte posteriore delle braccia (appoggiati sui muscoli tricipiti del braccio) e inizia a portare il peso del corpo in avanti, sulle mani.
  • Poi prova a sollevare un piede alla volta.
  • Piega leggermente i gomiti se ti serve per mantenerti meglio in equilibrio.
  • Cerca di contrarre bene i muscoli addominali per mantenere la posizione stabile.
  • guarda tra le mani o in un punto di fronte a te senza però sforzare il collo.
  • Una volta fatto questo, mantieni la posizione respirando profondamente e fino a che riesci
  • Per uscire  espira, e riporta a terra un piede alla volta, ritornando alla posizione iniziale accovacciata.

COME FARE BAKASANA CONTROINDICAZIONI E BENEFICI

Questa posizione va evitata o fatta con cautela in alcuni casi specifici, come ad esempio:

  • Le donne in gravidanza dovrebbero evitare questa posizione se non sono praticanti esperte e in ogni caso dovrebbero mantenerla per poco tempo, per evitare possibili traumi da cadute o scivolamenti.
  • Se soffri di sindrome del tunnel carpale o altri disturbi a livello dei polsi, spalle e bacino Bakasana deve essere praticata con molta prudenza

BAKASANA CONTROINDICAZIONI E BENEFICI

E’ una posizione molto bella e intensa che apporta innumerevoli benefici come :

  • Massaggia gli organi interni addominali.
  • Tonifica i muscoli dell’addome, delle braccia e dei polsi.
  • Migliora l’equilibrio e la coordinazione di tutto il corpo.
  • Calma la mente, riduce lo stress e l’ansia.
  • Distende i muscoli della parte alta della schiena e dei fianchi.
  • Rende flessibili le articolazioni delle anche

hai voglia di scoprire di più sullo yoga?

Vai alla nostra guida

YOGA PER TUTTI

una guida base per cominciare a capirci un po’ di più

yoga-per-tutti-copertina

Scrivi un commento