ashtanga namaskara

Come fare Ashtanga Namaskara

COME FARE ASHTANGA NAMASKARA

Parte fondamentale del saluto al sole, vediamo di conoscere meglio questa asana che molti confondono e non eseguono correttamente.

Ashtanga in sanscrito significa “gli otto arti” o “le otto parti” mentre namaskara è una forma di saluto rispettoso o reverenziale, per cui questa asana significa “la posizione del saluto reverenziale delle otto parti”. In questa asana il corpo infatti tocca il suolo in otto punti precisi : le punte dei piedi, le ginocchia, il petto, il mento e le mani.

COME FARE ASHTANGA NAMASKARA

  • innanzitutto inizia sedendoti  Vajrasana
  • Metti le mani a terra e muoviti in avanti, fino a che le braccia non si trovano perpendicolari al suolo
  • Solleva il dorso dei piedi da terra e lascia che  siano sostenuti dalle dita dei piedi. I punti di appoggio inn questo momento per sorreggere il peso del corpo saranno quindi la punta dei piedi, le ginocchia, il petto, il mento e le mani( 8 in tutto). La zona pelvica è sollevata dal suolo.
  •  Mantieni questa posizione fino a quando riesci  sempre respirando lentamente e con consapevolezza.
  • Esci dalla posizione e lentamente torna in Vajrasana.

BENEFICI DI ASHTANGA NAMASKARA

Ashtanaga Namaskara  è una posizione molto conosciuta ma vediamo  i benefici di ashtanga namaskara:

  • Rivitalizza e tonifica
  • Rilassa la zona lombare, utile sopratutto per le persone che stanno spesso a sedere in posizioni scomode per periodi prolungati di tempo.
  • Aiuta l’ascesa di Kundalini Shakti, creando le giuste condizioni per una profonda trasformazione spirituale.
  • Ristabilisce la naturale curvatura della colonna vertebrale.
  • Rinforza i muscoli della schiena
  • Migliora l’energia sessuale, aiutando la pratica di Brahmacharya, uno dei cinque Yama di Patanjali.

QUANDO NON FARE ASHTANGA NAMASKARA

Bisognerebbe evitare questa posizione se si è in gravidanza dopo  il sesto mese  per non stressate troppo la muscolatura lombare della schiena.

Bisognerebbe evitare Ashtanga namaskara se si hanno problemi nella zona lombare.

Se vuoi approfondire lo yoga, scopri la guida ebook YOGA PER TUTTI della federazione insegnanti yoga.

Scrivi un commento