agnistambhasana come fare

Come fare Agnistambhasana

COME FARE AGNISTAMBHASANA

Questa posizione è una posizione bella e interessante vediamo qualcosa in più.

In sanscrito, agni significa “fuoco” e stambha significa “statua”. La traduzione quindi potrebbe essere “posizione della statua di fuoco”, ma è comunemente conosciuta con il nome posizione doppia del piccione.

COME FARE AGNISTAMBHASANA

Vediamo come fare questa posizione in dettaglio.

  • Inizia seduto in Dandasana. Metti un cuscino o una coperta piegata sotto i glutei per elevare leggermente i fianchi da terra.
  • Porta il piede destro sopra il ginocchio sinistro e cerca di mettere il piede sinistro sotto il ginocchio destro. I polpacci ora sono posizionati paralleli uno sull’altro. Non dovresti sentire alcuna tensione o dolore alle ginocchia e  le caviglie rimangano esterni delle ginocchia.
  • Mantieni entrambe le caviglie flesse e i polpacci paralleli al bordo anteriore del tappetino.
  • Inspira e allunga la schiena verso l’alto. Mantieni tutto il bacino appoggiato a terra. Controlla che la parte bassa della schiena non sia incurvata.
  • Metti le mani o le punte delle dita a terra vicino ai fianchi.
  • Cercando di mantenere la schiena dritta, piega in avanti il busto verso le gambe. Puoi tenere le mani sulle gambe o estendere le mani davanti a te sul pavimento. Se ti riesce cerca di  toccare il pavimento con la fronte. Con ogni inspirazione il torace si solleva leggermente e la colonna si allunga in avanti. Con ogni espirazione, approfondisci maggiormente il piegamento in avanti.
  • A questo punto respira normalmente. Mantieni la posizione fino a che riesci a equilibrare rilassamento e sforzo.
  • Per uscire dalla posizione, raddrizza con calma la schiena e poi una gamba alla volta e torma in Dandasana.
  • Aspetta qualche secondo e poi ripeti invertendo le gambe.

CONTROINDICAZIONI

Questa posizione non è adatta a chi ha problematiche alle ginocchia o recenti infortuni e se sei un principiante non spingere ma cerca di entrare a poco a poco nella posizione.

Vediamo i Benefici di Agnistambhasana

Agnistambhasana è una posizione molto utile e ricca id benefici , vediamo quali sono:

  • Stimola le funzioni degli organi addominali interni.
  • Distende e allunga i muscoli e le articolazioni a livello delle anche e del bacino.
  • Riduce l’ansia, la tensione e lo stress.
  • Allunga i muscoli della cosce e dei glutei.
  • Rilassa e distende i muscoli della zona delle anche dopo un lungo periodo seduto.

Leggi anche come fare KATI CHAKRASANA

Scrivi un commento