kundalini-yoga

Che cos’è il kundalini yoga e quali sono i suoi elementi

CHE COS è IL KUNDALINI YOGA E QUALI SONO I SUOI ELEMENTI

 

Si sente spesso parlare di kundalini yoga ma che cos’è e quali sono i suoi elementi più importanti?

Kundal in sanscrito significa “il ricciolo dei capelli della persona amata” e rappresenta lo srotolarsi della consapevolezza della propria natura spirituale, mentre –uni è la connotazione femminile di tale energia, attivabile e incanalabile attraverso la pratica di questa disciplina spirituale potente e trasformatrice.Per kundalini yoga infatti si intende una pratica di risveglio, attiva e forte.

La pratica vera e propria  è composta però da diverse tecniche: Respirazione, Mantra, Mudra, Asana e Bandh, ognuna interconnessa  per ottenere la sua azione costruttiva.
PARTIAMO DAL RESPIRO
Il Respiro è fondamentale nel kundalini yoga. Nel respiro è contenuto il prana, ovvero la forza vitale, che determina il flusso energetico, il benessere fisico e psicologico della persona. La scienza della respirazione yoga è chiamata pranayama, ovvero “condurre la forza vitale”e la respirazione, se eseguita in modo corretto, ripristina l’equilibrio, infonde energia e apporta modifiche benefiche a livello fisico e psicologico.

IL MANTRA o il suono da ripetere, la parola o la frase da recitare.
“il suono che trasforma la coscienza attraverso la sua ripetizione”: il mantra può consistere in una sola sillaba, parola o frase, ripetuta solitamente in sanscrito ma anche nella propria lingua.

Nel kundalini si pensa che nel momento in cui si pronuncia un mantra, la polarità maschile della lingua si connette con la polarità femminile della bocca in un determinato punto, realizzando così un circuito energetico che provoca quindi un effetto specifico nel nostro cervello.

LE ASANA/POSIZIONI
Il mantenimento di una postura stimola i sistemi del corpo affinché possano armonizzarsi, guarire o mantenere lo stato di salute. Esistono 84 posizioni che formano il nucleo della pratica del kundalini yoga.

I BANDH/CHIUSURA CORPOREA
Bandh O BANDHA significa “chiusura corporea”, si forma quando una determinata combinazione di muscoli è contratta. Ne identifichiamo tre: Mula Bandha, Uddiyana Bandha e Jalandhara Bandha, e aiutano a dirigere il flusso del prana e a concentrare gli effetti degli esercizi di Kundalini Yoga.

Se i bandh non sono correttamente attivati e se uno o più chakra sono bloccati allora anche il percorso del kundalini è bloccato.

I MUDRA O POSIZIONI DELLE MANI
I Mudra, sono gesti delle mani utilizzati per mettere in risalto ed equilibrare alcuni aspetti dell’energia nel circuito che connette i corpi sottili, fisici e mentali.

Ogni dito ha una sua corrispondenza:

Pollice: Terra, Ego, Felicità
Indice: Acqua, Giove, Conoscenza
Medio: Fuoco, Saturno, Pazienza Anulare: Aria, Sole, Energia
Mignolo: Etere, Mercurio, Intuizione

Se vuoi approfondire sui mudra clicca QUI.

 

 

Se sei alle prime armi con lo yoga o sei uno studente che vuole approfondire, o sei afflitto dai doloretti quotidiani

 

Entra nel gruppo privato YOGABONDA, e comincia dalle basi per sentirti meglio.

Scrivi un commento