cerotti detox cosa sno e che cosa fanno

Cerotti detox che cosa sono e cosa fanno

CEROTTI DETOX

Che cosa sono i famosi cerotti detox giapponesi? Conoscete il loro uso e quali benefici apportano? Scopriamo insieme le proprietà dei CEROTTI DETOX.

Arrivano dal Giappone ma ormai si trovano da noi commercializzati da tante aziende, sono chiamati proprio cerotti detox, sono dei cerotti abbastanza grandi da apporre sotto i piedi e tenere per una nottata, al termine della nottata i cerotti da bianchi diventano praticamente scuri, marroni, unti e piuttosto maleodoranti. I giapponesi che attualmente detengono il primato di popolazione più longeva al mondo, sostengono che questi cerotti preparati  con ingredienti naturali come aceto di bambù, vitamine o erbe, siano in grado di raccogliere le tossine dall’organismo, trasformando appunto i cerotti da bianchi praticamente in neri. I sostenitori di questi cerotti sostengono inoltre che la parte inferiore dei piedi è il luogo ideale per applicare i cerotti disintossicanti in quanto, tutto il flusso sanguigno passa attraverso i piedi, e sono i punti del corpo meno stimolati e quindi dove la circolazione è più lenta e quindi si tende a ristagnare. I cerotti di conseguenza  stimolano il flusso sanguigno e linfatico nel corpo favorendo una purificazione completa.

QUALI SONO I BENEFICI:

  • Stimolano il metabolismo e la circolazione sanguigna
  • Riducono dolori articolari, mal di testa e gonfiori
  • Eliminano le tossine da tutto il corpo attraverso il sistema linfatico, sanguigno e attraverso i  punti dell’agopuntura
  • Alleviano le tensioni liberando dall’affaticamento
  • Rilassano muscoli e tendini
  • Reintegrano l’energia vitale rafforzando i reni
  • Favoriscono un sonno riposante
  • Ammorbidiscono la pelle
  •  inducono un buon odore nei piedi
  • Stimolano la salute in generale

Dobbiamo però per onore di cronaca e soprattutto di libertà di pensiero far presente anche la versione di chi trova questi cerotti assolutamente inutili in quanto secondo questa tesi si scurirebbero per l’umidità e dai piedi non è possibile scaricare nulla in quanto la pelle non è una membrana facilmente permeabile: in condizioni normali, le sostanze poste sulla superficie del piede (caratterizzato tra l’altro da pelle più spessa rispetto a altre parti del corpo) e quelle in circolo nel sangue non fluiscono liberamente da una parte all’altra. Nel corpo umano, le tossine vengono normalmente espulse attraverso feci e urine in seguito all’azione congiunta di fegato e reni, e la pelle riveste solo un ruolo marginale in questo processo.

Ovviamente come è tipico di Styleoga® noi proponiamo tutte le versioni perché crediamo fortemente nella libertà e nella soggettività, però vogliamo darvi anche la nostra esperienza diretta. Abbiamo applicato questi cerotti, presi direttamente in Giappone; la sensazione immediata è stata quella di fortissimo calore ai piedi e in generale alle gambe, quasi un peso, al mattino i cerotti non solo erano scuri ma anche piuttosto unti e maleodoranti e appiccicosi, praticamente i piedi si appiccicavano un po’ ovunque; e la cosa forse più interessante è che erano di colore diverso, non si erano scuriti in egual misura; abbiamo inoltre fatto l’esperimento di toglierne uno prima dell’altro, e quello rimasto fino al mattino era più scuro e più appiccicoso mentre l’altro era meno scuro e in alcune parti era rimasto quasi pulito.

Di questi cerotti esistono versioni anche con sali dell’himalaya, e con altre erbe medicinali, inoltre i sostenitori dichiarano che messi in alcuni punti precisi del piede funzionano un po’ come la riflessologia plantare. E’ chiaro che la medicina orientale ha ben altre fondamenta rispetto a quella occidentale ed è chiaro quindi che non vada comunque bene per tutti a prescindere dai propri credi.

se vuoi puoi leggere anche CEROTTI AL COLLEGENE PER OCCHI

Comments 6

  1. carmela sabia
    12 gennaio 2018

    dove si possono acquistare questi cerotti?

    1. Staff
      15 gennaio 2018

      Gentile Carmela,
      Grazie per il suo commento i cerotti si possono comprare sia online che in erboristeria e/o negozi specializzati.

  2. MARIELLA
    14 settembre 2018

    UNA COSA NON VIENE PERO’ SPIEGATA:
    QUANTE APPLICAZIONI BISOGNA FARE? VANNO FATTE CONSECUTIVE?
    GRAZIE MARIELLA

    1. Staff
      14 settembre 2018

      Gentile Mariella, in realtà in oriente si usa farli una volta a settimana.non è mai il caso comunque di farli consecutivamente per più giorni.

  3. Stefania
    22 novembre 2018

    Buonasera,
    Quando si acquistano..non viene specificato quante volte la settimana vanno utilizzati..ma è scontato però quando si legge “acquista per un mese”…viene con se che bisogna utilizzarli tutti i giorni….informazione sbagliata quindi??

    1. Staff
      22 novembre 2018

      Gentile Stefania, in realtà in oriente si usa farli una volta a settimana.non è mai il caso comunque di farli consecutivamente per più giorni.

Scrivi un commento