burro di mandorle come si usa

Burro di mandorle come si usa

BURRO DI MANDORLE COME SI USA

Tutti conosciamo le mandorle e l’olio di mandorle, vediamo invece che cosè e come si usa il burro di mandorle.

CHE COSA E’ IL BURRO DI MANDORLE

Il burro di mandorle è un composto cremoso ottenuto dai semi di mandorle della pianta di Prunus amygdalus. La sua preparazione è simile al comune burro di arachidi.

proprietà del burro di mandorlePer iniziare la produzione di  burro di mandorle si parte da ingredienti quali mandorle fresche al naturale oppure da mandorle secche, scaldate e tostate. A seconda di quale delle due origini di mandorle otterremo un composto dal sapore più o meno intenso.

Tostare le mandorle darà un sapore più deciso mentre le mandorle al naturale saranno di gusto più delicato. Si sminuzzano i semi con un macinatore elettronico che ridurrà i semi in farina.

Proprio l’impastatore e la forza del frullatore permetterà l’uscita dell’olio di mandorle dai semi. Quando questo succede il composto diventa cremoso e si lascia impastare anche fino a 60 minuti. Al termine si otterrà un composto omogeneo e spalmabile che è appunto chiamato burro di mandorle.

Il burro di mandorle ha un sapore abbastanza gradevole e dolce con una colorazione dal giallo al marroncino chiaro. A questo tipo di burro vegetale non vengono aggiunti additivi, addensanti, coloranti o conservanti perché la presenza di olio nei semi permette in modo naturale la conservazione del prodotto e questo è già un grande risultato.

Il burro di mandorle può così essere conservato in un luogo fresco e asciutto oppure messo in frigorifero.

PROPRIETA’ DEL BURRO DI MANDORLE

Vediamo ora le proprietà del burro di mandorle:

-contiene una grande parte di acidi grassi monoinsaturi che sono i grassi buoni e naturali di cui ha bisogno il nostro organismo per mantenere in salute le membrane cellulari e per tutte quelle funzioni in cui servono grassi come ad esempio la regolazione ormonale e del sistema cardiovascolare.

-è una buona fonte di sali minerali tra cui calcio, ferro, potassio, fosforo, rame, manganese. Ottimo quindi per bambini e sportivi.

 

-Anche le vitamine sono piuttosto abbondanti ed in particolare quelle del gruppo B con al primo posto la Riboflavina (B2) e la vitamina E. La vitamina E è essenziale per il benessere della pelle ed è infatti un ottimo idratante oltre ad avere la capacità di contrastare le smagliature e ridurre le rughe.

-è fonte di fibre che aiutano l’intestino e di amminoacidi che vengono utilizzati per vari scopi tra cui la formazione delle proteine.

COME SI USA IL BURRO DI MANDORLE

Come si usa il burro di mandorle?

Il burro di mandorle è estremamente versatile ed è un prodotto ricercato soprattutto per chi sceglie una dieta vegana o salutare, può infatti sostituire il classico burro di latte di mucca, è tutto vegetale e non contiene colesterolo.

Il burro di mandorle può essere utilizzato in ricette dolci o per pietanze salate.

L’uso più semplice è spalmato sul pane o su fette biscottate ma anche aggiunto in qualsiasi ricetta pasticcera come muffin, torte, croissant e creme varie.

Può anche essere usato come ingrediente di centrifugati e frullati di frutta o verdura oppure nelle ricette salate come il normalissimo burro.

Scopri altri articoli come questo.

Scrivi un commento